Come cambiare il cilindro europeo

Esistono diversi tipi di serrature a cilindro, uno dei più popolari è il cilindro europeo: in questo articolo ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere.

Il cilindro di tipo europeo

E’ utilizzato soprattutto nel Regno Unito e in Italia. Il principale vantaggio di questa serratura è che il nottolino si può rimuovere molto facilmente e sostituirlo con uno nuovo. La parte fondamentale del processo necessario al cambio cilindro europeo è la preparazione.
Innanzitutto bisogna misurare il corpo del cilindro e, per misurarlo bene, è necessario calcolare le lunghezze che vanno dalla vite centrale alle due estremità del nottolino (il cilindro). Attenzione a questo passaggio: non si deve misurare la lunghezza di tutta la serratura! Non appena avrai misurato correttamente queste misure, il processo diventerà molto facile. Ora devi rimuovere la vite di fissaggio: per fare ciò devi allentare le viti della piastra posta frontalmente della serratura europea.
Inserisci ora la chiave nella serratura e ruotala su entrambi i lati.
Tira la serratura verso di te in modo molto delicato e prosegui nel ruotare la chiave finché la serratura non si stacca dalla porta.

Per sostituire il cilindro dovrai eseguire questo processo al contrario.

Metti la nuova serratura nel foro della porta: appena la faccia della serratura è messa correttamente su tutti e due i lati della porta, puoi fissare il cilindro. Prendi una nuova vite di fissaggio e avvitala bene. Stai ben attento a provare la serratura prima di chiudere la porta: solleva la maniglia e gira la chiave. Adesso blocca e sblocca il cilindro per qualche volta. Quando vedrai che la serratura funziona nel modo giusto, allora potrai chiudere la porta.

Attualmente, tuttavia, per garantire una maggiore sicurezza, le nuove serrature hanno bisogno di speciali borchie esterne antri strappo e antitrapano, chiamate defender.
La serratura europea defender è una speciale serratura dotata di un vero e proprio scudo di protezione montato sul lato esterno del cilindro, utilizzato soprattutto per contrastare i tentativi di estrarre, spezzare o ribattere verso l’interno il nottolino stesso.
Il defender quindi è una borchia protettiva anti scasso, un corpo fresato che serve per creare un guscio protettivo esterno che si antepone al cilindro e che è fissato internamente alla serratura e di conseguenza al serramento. Si tratta quindi di un accessorio in grado di complicare moltissimo la vita di chi tenta un attacco di scasso invasivo, anche se utilizza gli elettro utensili più innovativi del mercato e i tubi rompi cilindro (talvolta impiegati dai ladri che vogliono entrare a tutti i costi in un determinato stabile).
In commercio esistono due tipi principali di defender: di tipo tradizionale e quelli antishock o antitubo.

Per conoscere meglio la tipologia di defender più ad adatta alla serratura della tua porta, non esitare a contattarci. I nostri tecnici per Torino e provincia sono sempre disponibili per un sopralluogo e per consigliarti la migliore soluzione per le tue esigenze. Ricorda che l’installazione e la riparazione delle serrature europee vanno eseguite sempre da professionisti esperti del settore perché, in caso contrario, potrebbe venir meno la sicurezza della tua abitazione. Il montaggio e la manutenzione di questi meccanismi sono infatti molto delicati e richiedono molta esperienza, esperienza che ti può garantire solo personale serio e qualificato.

cilindro europeo
guida per cambiare il cilindro europeo

vedi anche :